Impressioni sul 2016

scritto da Heinrich Riffesser

L’anno sta volgendo al termine: il 2016 ha confermato alcune impressioni, aggiungendone però anche qualcuna di nuova.

1)

Viene confermato il fatto chele aziende di successo operanti negli ambiti in cui vantano buone o ottime competenze hanno continuato a migliorarsi, svolgendo e reiterando la loro attività con entusiasmo.

Non appena un’azienda promuove una nuova attività fa in modo che il vecchio business non venga trascurato, dotando il nuovo settore dei necessari mezzi finanziari e attingendo dall’esterno o dall’interno le indispensabili competenze manageriali, affinché l’impresa continui a svilupparsi con successo. Qualora vengano prese decisioni sbagliate in merito alla nuova attività, questa viene interrotta o ceduta a terzi (in grado di gestirla meglio).

2)
Cosa contraddistingue le aziende di successo da quelle fallimentari
?

Le seconde presentano maggiori problemi di liquidità e non dispongono di una strategia chiara o di un’analisi ABC. A causa della debole situazione di partenza, acquistano a prezzi troppo elevati, non vengono trattate adeguatamente dalle banche e hanno grossi problemi ad acquisire o fidelizzare buoni collaboratori. Spesso, inoltre, tacciono la verità ai propri azionisti, mentendo anche a loro stesse e vivendo in un mondo trasognato.

3)

Per contro, le aziende di successo presentano un eccellente mix di collaboratori giovani e di vecchia data, che curano la loro personale formazione e che danno particolare valore a una determinata cultura etrasparenza all’interno dell’azienda. In queste realtà, i singoli collaboratori vengono inseriti in modo da poter dare il meglio. Lo sfaccettato know-how e le eccellenti prestazioni di queste persone vengono, infine, perfettamente coordinate.

4)

In Alto Adige, le aziende di successo sono orientate all’export, commercializzando i loro prodotti in molti Paesi. Numerose puntano sul Nord Europa, approfittando della congiuntura economica positiva di questi stati.

5)

Aspetti fondamentalisonoimpegno, una mentalità e un’operatività semplificata, insieme all’identificazione con la propria azienda.

6)

Un flusso di cassa positivo, un EBIT superiore al 5% e una buona crescita sono elementi imprescindibili per un’azienda sana e solida.

 

 

L’OBIETTIVO PIÚ IMPORTANTE IN ASSOLUTO DI UN’AZIENDA È ACCRESCERE IL NUMERO DI CLIENTI ENTUSIASTI!