Visualizza articoli per tag: Horst Völser

Dando un’occhiata agli scenari futuri delineati da diversi istituti e scienziati, emergono soprattutto tre tendenze:

  • la digitalizzazione e la conseguente accelerazione
  • la connettività
  • la mobilità

Lo scenario economicomuta molto rapidamente, alternando novità a trasformazioni degli elementi esistenti e al loro nuovo confezionamento. Tutto sembra possibile e fonte di successo, ma è davvero così?

Le aziende che fanno registrare risultati positivi nel lungo periodo conseguono profitti, raggiungendo gli obiettivi che si erano prefisse. 

"Kunden und Partner feierten mit dem Beraterteam von ROI TEAM das runde Firmenjubiläum unter dem Motto "Kunst und Kulinarik"."

Pubblicato in Stampa

Lo scrittore Ingo Schulze, nato a Dresda nel 1962, descrive sull’Handelsblatt il disagio che lo ha colpito: “La nuova ovvietà è un economismo omnicomprensivo. Il pensiero di qualcosa che non sia ‘redditizio’, che non serva alla crescita, derivante dal principio McKinsey, esiste quasi solo marginalmente”.

La mediazione è definita anche intermediazione o risoluzione di conflitti sulla base di una comune accettazione. Si tratta di un processo strutturato volontario, in cui un mediatore interviene quale terzo soggetto neutrale, impiegando metodologie e tecniche riconosciute per l’appianamento di una controversia. L’obiettivo è quello di portare le parti in conflitto a una soluzione concordata, frutto di una trattativa alla pari.

La comunicazione tra i contendenti è spesso molto difficile. Pertanto, l’inserimento di un terzo soggetto, che agisce in maniera imparziale, aiuta a stimolare e a far procedere il dialogo. In una prima fase, il mediatore deve far sì che, nell’ambito dei colloqui, ciascuna delle parti esponga le proprie posizioni in maniera univoca e chiara per la controparte. In seguito, passano in primo piano gli interessi che ruotano dietro alle singole posizioni: questa fase è solitamente decisiva per il buon esito della mediazione. Nel momento in cui le parti in conflitto riconoscono reciprocamente il motivo per cui il loro “avversario” ha assunto una determinata posizione, di regola, è possibile condurre una trattativa mirata e arrivare a una soluzione concordata.

Il mediatore qualificato non prende alcuna decisione per la risoluzione del conflitto, ma deve strutturare il processo e guidare il dialogo tra le parti in modo che queste siano in grado di imboccare consapevolmente un percorso tale da portarle a una soluzione accettabile da entrambe.

La mediazione è una procedura di conciliazione extragiudiziaria semplificata, che offre tutta una serie di vantaggi:

  • possibilità di ottenere una soluzione rapida, flessibile, sicura e durevole (di regola, si arrivi a una conclusione entro sei mesi);
  • si tratta di un iter normalmente molto meno oneroso di un processo giudiziario;
  • nella maggioranza dei casi, la soluzione raggiunta offre la possibilità di una futura prospettiva “congiunta”.

 

In economia si parte spesso dal presupposto che l’uomo, la maggior parte delle volte, prenda decisioni razionali. Nelle scienze economiche si parla infatti di “homo oeconimcus”: un individuo che pensa in modo economico e, soprattutto, agisce in funzione del profitto. La teoria presuppone che l’uomo, di regola, si comporti in modo da ottenere il maggior profitto possibile. Il vincitore del premio Nobel Daniel Kahnemann ha però dimostrato già nel 1976, con la sua nuova teoria del prospetto, che questo non è sempre vero. Al contrario: l’uomo agisce solitamente in modo intuitivo e, spesso, anche contro il proprio vantaggio.

Siamo lieti di annunciare che uno dei nostri soci fondatori, Horst Völser, a fine aprile ha assunto la carica di presidente della cooperativa di servizi previdenziali EMVA.

Pubblicato in News

Dal punto di vista dell’economia aziendale, il punto di pareggio è il momento in cui un’azienda arriva a coprire tutti i suoi costi. In via teorica, l’aumento del fatturato accresce il profitto proporzionalmente al reddito marginale. La definizione inglese “break even point” esprime l’essenza di questo dato, ossia il “punto di rottura”: i fatturati superano i costi, realizzando un profitto.

Con il termine “impianto solare” s’intendono tutti i sistemi finalizzati alla produzione energetica che sfruttano quella solare, trasformata in altre forme, come energia termica o elettrica. 

Contatti

ROI TEAM CONSULTANT SRL
Via Siemens 23
I - 39100 Bolzano (BZ)
Alto Adige/Italia

Tel. +39 0471 - 501898
Fax +39 0471 - 501875

E-Mail       info@roiteam.com
Website    www.roiteam.com